Cementazione in bassa pressione

Cementazione in bassa pressione

É un processo di indurimento superficiale dell’acciaio tramite la distribuzione di carbonio nella superficie del materiale.

La procedura di carbocementazione viene effettuata in un forno sottovuoto, a bassissima pressione,  utilizzando gas idrocarburi a temperature altissime (tipiche della cementazione) al fine di ottenere uno strato superficiale indurito di martensite rinvenuta e un nucleo tenace.

Tale metodo viene effettuato per:

– rendere più resistenti e duraturi i componenti soggetti a fatica ciclica;
– migliorare le proprietà meccaniche dei prodotti;
– ottimizzare le lavorazioni di finitura.

Le applicazioni tipiche si ritrovano nei settori quali: ingranaggi, alberi, assi, ugelli, iniettori, mandrini.